Forum

Tipi di trasmission...
 
Notifiche
Cancella tutti

Tipi di trasmissioni radiofoniche


monino21
(@monino21)
New Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 1
Topic starter  

Nei suoi termini più semplici la radio è l'arte di trasmettere e ricevere informazioni usando onde radio, che sono nella gamma di frequenze radio tra trenta e 300 kilohertz e oltre. La funzione di base della radio è quella di trasmettere o trasmettere segnali radio utilizzando un apparecchio di trasmissione o un'antenna. Oggi il mondo è così connesso tramite wireless che non viene utilizzato solo per la comunicazione ma anche per l'intrattenimento. La maggior parte delle persone usa il cellulare per ascoltare le stazioni radio in auto. Altri navigano in Internet utilizzando le funzionalità della radio satellitare. Anche le reti televisive oggi si affidano alla radio per la trasmissione dei segnali.

Ci sono molte stazioni radio che trasmettono i loro segnali radio utilizzando una serie di canali, che sono sintonizzati su diverse stazioni radio con frequenze diverse. Questi segnali radio vengono quindi captati da ricevitori appositamente progettati per ricevere questi segnali radio. I ricevitori quindi decodificano i segnali radio in dati digitali, che possono essere compresi da computer e altre apparecchiature elettroniche. Alcune applicazioni di base della radio sono per la comunicazione e l'intrattenimento. La radiofrequenza può essere sia sotto forma di onde radio che come impulsi elettrici ed è anche sotto forma di impulso che va dall'alta frequenza alla bassa frequenza.

Quando le onde radio sono sotto forma di onde radio, possono essere in banda continua o in onda alternata, il che significa che sono in una trasmissione di onde radio continua. La maggior parte dei ricevitori e trasmettitori radio può essere costruita per funzionare in uno o più di questi tipi di onde radio. Come accennato in precedenza, le onde radio possono essere sotto forma di onde radio mescolate con l'elettricità. Con le onde radio sotto forma di onde radio, i ricevitori e i trasmettitori radio sono noti come demodulatori. Sono utilizzati nei sistemi di intrattenimento radiofonico per la trasmissione di musica e altri programmi radiofonici. Questo è in aggiunta ai componenti standard utilizzati in un normale ricevitore e trasmettitore radio.

Sono disponibili frequenze radio per il funzionamento all'aperto. Questi consentono il funzionamento di dispositivi a distanze superiori come centinaia di piedi e oltre. Le frequenze superiori a questo limite possono causare interferenze con altri dispositivi wireless utilizzati nella stessa portata. Questo è il motivo per cui è necessaria una licenza per il funzionamento di queste frequenze radio ad alta frequenza nelle aree residenziali.

Esistono varie limitazioni che si applicano agli operatori radio e alla loro capacità di gestire le stazioni radio. Ad esempio, una persona che gestisce una stazione radio in un'area residenziale è limitata a una larghezza di banda fissa. In altre parole, può inviare messaggi solo in conformità con il limite di trasmissione della stazione radio. Inoltre, la potenza erogata dalle stazioni radio è limitata da fattori quali l'efficienza dell'antenna, la costruzione dell'edificio e le condizioni fisiche. Altre frequenze radio non consentite nelle aree residenziali vengono utilizzate per le stazioni radio personali di hobbisti che trasmettono oltre la larghezza di banda autorizzata.

Le trasmissioni radio dirette sono trasmissioni radiofoniche in cui il trasmettitore e il ricevitore della stazione radio sono collegati direttamente al dispositivo di sintonizzazione. Si tratta di un tipo di trasmissione che richiede una linea di vista diretta con l'antenna trasmittente. Uno svantaggio è che la forza di questi segnali radio è inferiore alle onde radio trasmesse. I ricevitori ei trasmettitori di radiodiffusione possono anche essere configurati per eseguire le trasmissioni necessarie utilizzando una sorgente di programmazione esterna.

radio en direct


Quota
Condividi: